La via si è animata

ma i passanti non mi degnano di uno sguardo mentre,impotente,io vedo il mio mondo che crolla.Ho bisogno di riflettere.

Mi asciugo le lacrime e guardo oltre il parabrezza.Devo accendere il motore?Non ancora.Aspetto qualche altro momento.C’è una ragione per la quale dovrei rallegrammi per questo tracollo:cominciavo a essere stanca di vivere nella menzogna.Ma…

Gli svizzeri vivono in un mondo reale,io in uno immaginario.Gli svizzeri sanno affrontare e risolvere i problemi,io incapace di una simile impresa…

Rifugiarsi in un sogno non è affatto semplice come appare.Al contrario.Può risultare pericoloso.Con il sogno,scateniamo energie fortissime e non possiamo più nascondere a noi stessi il vero significato della vita.Quando sogniamo,accettiamo di pagare un costo per la realtà immaginata.

Inseguire un sogno ha un prezzo.Può corrispondere alla rinuncia a determinate abitudini,al tormento di nuove difficoltà,alla tristezza di molte delusioni ecc..Ma per quanto esoso sia quel costo,non è mai alto come il prezzo pagato da chi non ha vissuto.Perchè questi,un giorno,si guarderà indietro e sentirà il proprio cuore che dice:”Hai sprecato la tua esistenza.”

Quando si ama,bisogna essere pronti a tutto.Perchè l’amore è come un caleidoscopio,quel gioco che ci affascinava da bambini.E’ in continuo movimento e non si ripete mai.Chi non riesce a comprendere questa semplice verità è condannato a soffrire per un dono che esiste solo per renderci felici.

Abbondare nell’amore significa abbondare nella vita.Amare per sempre significa vivere per sempre.La vita eterna è indissolubilmente legata all’amore…ma perchè?Perchè vivere significa amare.L’amore è l’unica cosa che sopravviverà al genero umano.

L’amore…gli occhi si riempiono di lacrime.Nessuno può costringersi ad amare e tanto meno può obbligare qualcun altro a farlo.Si può soltanto guardare l’amore,innamorarsene e imitarlo.

Non esistono formule magiche o pratiche misteriose.Dobbiamo amare gli altri,noi stessi,i nemici….e allora nella nostra vita non mancherà nulla…

“Siamo tutti così?”

domando a mio marito,dopo che i bambini si sono addormentati e noi ci apprestiamo a coricarci.

“Così come?”

“Come me.Che prima mi sento benissimo e ,un momento dopo,sto malissimo.”

“Penso di si.Nella vita,ci sforziamo di controllare ogni gesto e ogni emozione,per evitare che il mostro esca dal suo nascondiglio.”

“E’ vero.”

“Non siamo chi desideriamo essere.Siamo ciò che la società richiede,gli individui che i nostri genitori hanno deciso che fossimo.Ci adoperiamo per non deludere nessuno,abbiamo un immenso bisogno di essere amati.E di conseguenza,soffochiamo la parte migliore di noi. A poco a poco,la luce dei nostri sogni si trasforma nel mostro dei nostri incubi.E diventiamo schiavi delle cose non realizzate,delle possibilità non vissute. Comunque,ricorda:tu sei più forte di me!”

Non sa cosa sta dicendo. Ma la conversazione è ormai finita. Dopo qualche istante,si gira e si addormenta. E io,rimango sola con la mia  “forza” a fissare il soffitto.

Adulterio-Paulo Coelho

Abbandoneresti tutto per quella persona?

“Abbandoneresti tutto per quella persona?”.
La ragazza provò un’immensa voglia di piangere. Non si trattava solo di una domanda: era una scelta, la scelta più difficile che una persona debba compiere nella vita. Brida aveva già riflettuto a lungo sulla questione. C’era stata un’epoca in cui aveva creduto che nulla al mondo fosse importante quanto se stessa. Aveva avuto vari fidanzati: quando pensava di amare davvero chi le stava accanto, il sentimento era sempre svanito all’improvviso. Di ciò che aveva sperimentato sino ad allora, indubbiamente l’amore era l’entità più impenetrabile e complicata. In quel momento, era innamorata di un ragazzo poco più vecchio di lei, che si occupava di fisica e vedeva il mondo in un modo totalmente diverso dal suo. Voleva credere ancora nell’amore e investire nei sentimenti, anche se troppe volte era rimasta delusa, al punto che adesso non aveva più alcuna certezza. In qualsiasi caso, questa era la grande scommessa della sua vita.
Evitò di guardare il mago. I suoi occhi si fissarono sul paesino dai comignoli fumanti. Sin dal principio dei tempi, era attraverso l’amore che gli uomini cercavano di comprendere l’Universo.
“Lo abbandonerei” disse infine.

“Brida”- Paulo Coelho

Tutti siamo anime che vagano nel cosmo

Tutti siamo anime che vagano nel cosmo,che vivono le proprie vite e,in alcuni casi,hanno l’impressione di passare da un’incarnazione all’altra. Ogni elemento che riguarda il codice della nostra anima non dev’essere dimenticato,giacchè influisce direttamente sull’esistenza.

Guardo Hilal con amore:l’amore che,come un’infilata di specchi,si riflette nel corso del tempo,o di ciò che immaginiamo sia il tempo. Non è mai stata mia,e non lo sarà mai, perchè così è scritto. Se siamo creatori e creature,siamo anche marionette nelle mani di Dio: c’è un limite che non possiamo oltrepassare – è stato decretato così, per motivi che ignoriamo. Possiamo avvicinarci a quel ciglio,sfiorare l’acqua del fiume con i piedi,ma ci è vietato immegerci e lasciarci trasportare dalla corrente.

Ringrazio la vita perchè mi ha consentito di rincontrarla nel momento in cui ne avevo davvero bisogno.Sto cominciando ad accettare l’idea di dover attraversare quella soglia per la quinta volta-anche se non scoprirò la risposta.Voglio ringraziare di nuovo la vita per essere riuscito a vincere la paura.E desidero ringraziarla ulteriormente per il fatto di aver intrapreso questo viaggio.

Aleph-Coelho-