Tutti siamo anime che vagano nel cosmo

Tutti siamo anime che vagano nel cosmo,che vivono le proprie vite e,in alcuni casi,hanno l’impressione di passare da un’incarnazione all’altra. Ogni elemento che riguarda il codice della nostra anima non dev’essere dimenticato,giacchè influisce direttamente sull’esistenza.

Guardo Hilal con amore:l’amore che,come un’infilata di specchi,si riflette nel corso del tempo,o di ciò che immaginiamo sia il tempo. Non è mai stata mia,e non lo sarà mai, perchè così è scritto. Se siamo creatori e creature,siamo anche marionette nelle mani di Dio: c’è un limite che non possiamo oltrepassare – è stato decretato così, per motivi che ignoriamo. Possiamo avvicinarci a quel ciglio,sfiorare l’acqua del fiume con i piedi,ma ci è vietato immegerci e lasciarci trasportare dalla corrente.

Ringrazio la vita perchè mi ha consentito di rincontrarla nel momento in cui ne avevo davvero bisogno.Sto cominciando ad accettare l’idea di dover attraversare quella soglia per la quinta volta-anche se non scoprirò la risposta.Voglio ringraziare di nuovo la vita per essere riuscito a vincere la paura.E desidero ringraziarla ulteriormente per il fatto di aver intrapreso questo viaggio.

Aleph-Coelho-