Eremita

Vago solitaria, alla ricerca della vera me stessa… Cambio per adattarmi a questo mondo così difficile ormai da affrontare… Anche se sono in silenzio, io ci sono, chi vuole sa dove trovarmi, rinnovata, ma sempre io…

Abbiate il coraggio di nascondervi nella solitudine anche voi ogni tanto, capirete molte cose, ritroverete voi stessi… Io sono nel mio nascondiglio della strega…

Benedizioni, Lux

L’eremita

O notte silenziosa, conforto del mondo, vieni!
Come scendi dai monti pian piano.
Dormono tutti i venti.
Solo un navigante, stanco di errare,
diffonde sul mare il suo canto serale
e lode di Dio, nel porto.

Gli anni passano come le nuvole
e mi lasciano qui tutto solo.
Il mondo mi ha dimenticato,
e tu ti sei accostata meravigliosa a me,
quando, assorto nei miei pensieri,
qui sedevo, mentre il bosco stormiva.

O notte silenziosa, conforto del mondo!
Il giorno mi ha tanto stancato,
il vasto mare già si oscura.
Lascia che io mi riposi dal piacere e dalla pena,
sinché l’aurora eterna
sfavillante attraversi il bosco silenzioso.